lunedì 2 agosto 2010

Ci vuole leggerezza

Ho sempre avuto la tendenza a lasciare pratiche in sospeso. Occupando memoria, ram, spazio libero.

Da circa un anno ho cominciato la formattazione. Conservo spazio per le sole cose importanti. Ci vuole leggerezza per riuscire a pensare velocemente, per riuscire ad agire efficacemente. Ci vogliono occhi puliti. Puntati sulle sole cose contano davvero. Tutto il resto si Butta via ... si butta via ... si butta via ...
Parlo poco, mi rimbocco le maniche, tiro dritto, faccio il necessario e anche l’impossibile. Rompo i muri. Come mi stai insegnando Tu.
Ci vogliono timpani rilassati per sentire le distorsioni. Ed io ero rilassata. E serenissima. E' per questo, forse, che ho sentito il fragore di un temporale appena annunciato.
Passerà presto. Penso. E in questo momento penso bene, perché sono leggera.
Passerà perché lo voglio. E stranamente, non è solo per me che lo voglio. Non solo per amor mio.
Per la prima volta, sento che questa mia vita ha un valore non solo per me che la vivo, ma anche per Colui a cui l'ho consacrata. Sento di avere non solo il diritto, ma anche il dovere di stare al meglio. Lo devo a Te. E lo devo a Noi.
RedLilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento