lunedì 2 agosto 2010

In comunione

Che si vede, comunque, che c'hai l'aria un po' preoccupata. E nonostante i pensieri che ti occupano la testa, il capo ti dice che hai fatto un lavoro eccellente. Tra i migliori di sempre. Sorridi. Tua sorella ha bisogno del tuo sostegno. Sorridi ancora. L’altra sorella, simpaticamente, ti propone una serata in discoteca. Ti scappa una risata.

Rispetto a solo qualche settimana fa, i tuoi pensieri sono cambiati, le tue priorità sono diverse. Hai voglia di prenderti cura di te. Semplicemente. Come fai a non sorridere? Gli scherzi della vita sono sempre dietro l’angolo. E dietro il muro ci sono tutti i sorrisi che ti spettano.
“A forza di picconate lo buttiamo giù quel muro” mi hai detto. Ti credo. Lo sai che di ciò che mi dici, io mi fido.
Cerco di togliermi questo velo nero dagli occhi. Che ci vuoi fare... certe paure capita si radichino, si rannicchino in profondità. Per ritornare a fior di pelle quando cala il sole.
Special thanks a questo corpo. Che mi parla sempre. Che mi avvisa in tempo. Gli devo tutto. E devo tutto a Chi mi ha insegnato ad ascoltarlo.
Red Lilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento