lunedì 2 agosto 2010

La città dei miracoli

Ci sono luoghi miracolosi. La mia città è un po’ la Lourdes dello stivale. Specie se sei donna. Non importa come tu sia... magra o grassa, rossa o bionda. Non importa che tu indossi una minigonna stile Piper o un abito monacale. Non importa che tu sia giovane o matura. Importa solo che tu sia donna. Perchè Se lo sei (e conseguentemente hai due tette e un culo che camminano) stai pur certa che per strada ci saranno decine di uomini (dall’anzianotto in dentiera al ragazzino che non ha ancora perso i denti da latte) che ti faranno complimenti per la tua bellezza.

A pensarci bene, è una bella cosa. Fa parte della cultura del posto. Ogni buon padre lo insegna al proprio figlio maschio quando è ancora in culla: "alle donne, vanno doverosamente fatti i complimenti per la loro bellezza". A prescindere dal fatto che siano belle per davvero oppure no. E a prescindere che le si conosco oppure no.
Credetemi, città come la mia, fanno bene all’autostima.
Red Lilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento