lunedì 2 agosto 2010

Mabon

Ti osservo, oltre le finestre di questa stanza stretta. E sei un albero robusto, e solido, e rigoglioso, piantato saldamente nella sua terra. Vedo le tue radici che si propagano nel suolo. E vorrei essere la Tua terra e il Tuo alimento e la Tua acqua.

Mi osservo. E sono un germoglio appena nato tra i Tuoi rami. Una gemma giovane e tenera, bagnata di fresca pioggia, sempre viva, sempre abbarbicata al suo albero.
Ci osservo, Tu il mio albero secolare, io la Tua giovane gemma. E sembra un fiorire di nuova Vita. Nonostante sia autunno. Nonostante lo scorrere delle stagioni dica che non è tempo.
Red Lilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento