lunedì 2 agosto 2010

non c'è poesia

[Non c'è poesia oggi.

L'umore è nero. Una nuvola corvino in un cielo che negli ultimi tempi era sereno. Sereno più per volontà che per altro. Chè motivi reali per essere nera come la pece, ce ne sono stati. E ce ne sono.
Chissà com’è, quando sono di pessimo umore, la mia mente ripercorre come in un flash back gli ultimi due anni e i suoi protagonisti. E chissà com’è, va a stanare i momenti più truci. E ritorna a galla tutto il brutto e lo sporco e il dolore e i tradimenti. Ed è un rigurgito di rabbia che si ferma in gola e mi impedisce di respirare.
Strana la sorte. Ci vuole così tanto impegno per mantenersi sereni e ci vuole un niente perché cominci a piovere].
Vorrei vomitare il dolore come si vomita il cibo avariato.
Red Lilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento