lunedì 2 agosto 2010

per te

Mio Tutto,

il dieci giugno di un anno fa, il mio cuore traboccava parole pregne di dedizione, e amore, e passione. Per Te, l’Uomo che aveva soffiato su di me il Suo alito di vita, facendolo scorrere nelle mie vene, mescolandolo al mio sangue, donando alla mia anima nuova linfa e nuova vita.
Le ho rilette ieri, nella vigilia di questo nuovo dieci giugno. E ieri come un anno fa, scrivevo e mi si scioglieva il cuore in un caldo pianto.
E mi accorgo che rispetto alla dedizione e alla passione e all’amore che arricchivano il mio cuore un anno fa, nulla è cambiato. Ed anzi, ad essi si è aggiunta nuova forza e nuova consapevolezza. Quella forza e quella consapevolezza che nascono dal vigore e dalla bellezza del nostro Percorso insieme.
Del meraviglioso tempo trascorso con Te e per Te, tutto è impresso nella memoria: ogni parola, ogni sorriso, ogni lacrima, ogni spasmo, ogni orgasmo. Ogni momento di tensione e di complicità. E non c’è cosa che abbia più valore dell’altra. Resta impresso nella memoria il bello e il brutto, allo stesso modo e con la stessa forza. E nulla voglio perdere perché tutto ciò che giunge da Te, dalla Tua mano, di bene e di male, dona Senso al mio Esistere.
In questo giorno di vigilia ripenso all’ultimo anno e al nostro Percorso. Insieme, a passi lenti o grandi balzi, ma sempre Insieme. Questa è stata ed è la nostra forza: quel nostro Vivere l’Uno con l’altra, insieme, mai contro, mai più nemici. E se uno è inciampato, l’altro si è fermato e gli ha teso la mano. E se uno si è fermato ad ammirare il panorama, l’altro gli si è seduto accanto, godendo, insieme, delle bellezze di questo mondo.
Rispetto alla grandezza che arricchiva i miei giorni un anno fa, questo si è aggiunto: la forza che nasce dalla complicità di due anime che hanno imparato a conoscersi a fondo, la ricchezza che sgorga dalla sincronia spontanea dei loro passi e dei loro battiti, dei loro pensieri, fino a fondersi in un solo passo, in un solo battito e in un pensiero solo.
Ogni dieci giugno è diventato un momento di riflessione sul nostro Percorso insieme e su quanto di me e della vita io abbia appreso da Te e con Te. E’ per Te ed è il mio dono.
Non smetterò di esisterTi, e di crescere in Te e per Te. Io la Tua rugiada, Tu il mio alito di Vita.
Buon Compleanno, mio Tutto, con tutta la me che è dentro di me.
Tua A.

Nessun commento:

Posta un commento