lunedì 2 agosto 2010

Sono un geco

Sono un geco


dai colori brillanti

Che puoi tenere

sul palmo di una mano.

Mi lascio incantare

dalle tue calde dita

Che mi sfiorano la pelle

Lasciandomi immobile

e senza corpo

Estesa al presente.

Sono un geco

pezzato di rosso e di verde

Disteso al primo sole

A riscaldarmi la pelle

A rimpolparmi il cuore

E ti bramo di vita

E ti cerco con questo rosso sangue

Carburante a combustione lenta.

Io sono un geco

scorticato sulla sua stessa brace

Mi gonfio di sole e di vento

Scatto veloce

e in ogni direzione

Dietro il tempo che ancora resta

Per aprirmi a te come la più calda delle ferite

["la vita non comincia senza il sangue"]

Red Lilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento