giovedì 5 maggio 2011

Attesa e frammenti

Certe sere hai la consistenza dell’aria.
Dell’aria che mi sovrasta,
dell’aria molesta che mi sovrasta il seno, il ventre, le gambe, che scivola tra le ginocchia e si insinua nei miei sogni.
Hai la consistenza dell’aria molesta che mi sovrasta e m’asciuga il sudore, del refolo che stride sulla pelle come il verso acido del Vento di Notte, lasciandomi addosso la voglia di affondare in tutta quell’aria.
Attesa e frammenti. Di questi attimi sorseggerò l'amaro di un liquore macerato con cura nell’attesa. Lo berrò per rinfrancare la mia anima afflitta da questa mia passione, inebriante come assenzio che annebbia la mente.
Solo questo ho da darti. E un corpo, placido, su cui ricamare l'emozione che mi hai provocato.
Red Lilith{LN}

Nessun commento:

Posta un commento